Ghali – Ricchi Dentro

DOWNLOAD Ricchi Dentro MP3 AUDIO

You are about to Download (Ghali – Ricchi Dentro) MP3 AUDIO | MP4, Lyrics & Skull 320kbps Music On ThinkNews

The Talented Musician,  comes back with another studio singles titled “Ricchi Dentro“, which ThinkNews made available for free Mp3 Download for you.

Ghali, nome d’arte di Ghali Amdouni (Milano, 21 maggio 1993), precedentemente conosciuto come Fobia o Ghali Foh, è un rapper italiano di origine tunisina.

Ghali always promise for a good vibes, and never hesitate to drop banger like “Ricchi Dentro“.

(Ricchi Dentro) is a whooping track that worth place on you music playlist as a Music Lover. Download it and Enjoy!

(After downloading (Ricchi Dentro by Ghali), we highly need your comment, and that’s where we know if we are serving you good or Bad. Please comment below.)

And again, please, always visit thinknews.com.ng, to download any newly released song or album from all your favorite artist, Thanks

Stream & Download “Ricchi Dentro” by Ghali MP3 Below:

DOWNLOAD MP3

Ghali – Ricchi Dentro Lyrics

[Testo di “Ricchi Dentro”]

[Intro]
Ahahah

[Ritornello]
Papà come mi diverto
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti: “Te l’avevo detto!”
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti…

[Strofa 1]
Mio padre era un grande farabutto
Mia madre per crescermi ha fatto di tutto, non male
“Quel ragazzino farà brutto” (Sto)
Cresciuti prima del dovuto
Il successo è come una Ferrari
Bisogna mantenere il turbo
Fatti strada e fatti furbo
Parli troppo, fammi un riassunto
Anche quest’anno voto “boh” (Voto ”boh”)
Ai miei figli cosa dirò? (Cosa dirò? Boh!)
Dimmi qualcosa che non so (Che non so, boh!)
Tuo figlio in un reality show (Oh, o no?)

[Ritornello]
Papà come mi diverto
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti: “Te l’avevo detto!”
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti…

[Strofa 2]
Non sai quante ne ho passate, mai, tante
Ho sempre dovuto combattere, Highlander
È il momento di togliersi le maschere
È il momento di non battere le palpebre
Scusa chi sei? Comment tu t’appelles?
Dov’eri quando non avevo tasche, eh?
Al mare mi facevo mille castelli
In città mi son fatto mille vasche
Casa nuova, spacca tutto (Sto)
Ma sulla vecchia non ci sputo
L’unica che ho avuto anche se è un buco
No grazie, non mangio prosciutto
Ma siamo in mano a dei maiali
Un buco in testa come Tuco Salamanca
Grosso da farci entrare un bruco o una salamandra
Respirare bene è il trucco

[Ritornello]
Papà come mi diverto
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti: “Te l’avevo detto!”
È tanto che non ti sento
Mamma, dai, sincera: ti aspettavi tutto questo?
Eravam già ricchi dentro
Mio dio che bello dirti…

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*